John von Neumann (1903 - 1957)

Quando fu disponibile la tecnologia adeguata, si potè progredire nella realizzazione di macchine capaci di trattare efficientemente le informazioni.

Per raggiungere lo scopo, andava comunque definito il procedimento in base al quale un computer fosse in grado di acquisire ed elaborare programmi prestabiliti con i dati forniti.

La teoria fondamentale in proposito fu formulata dal brillante matematico americano di origine ungherese John von Neumann (1903 – 1957) che fu il promotore del concetto di programma memorizzato e di caratteristiche fondamentali sulla base delle quali vengono progettati ancora oggi i computer.